Feeds:
Posts
Comments

Posts Tagged ‘breathing’

Nel gergo comune” respirare profondamente è vivere profondamente”. Respirare implica l’utilizzo di tutte le strutture nervose e anatomiche predisposte dalla natura e che non utilizziamo più perché siamo distratti da problematiche esistenziali e prevalentemente orientati verso un mondo esterno a noi, ci dimentichiamo di noi stessi,perché siamo spesso invasi dallo stress e dalla paura. Si imparerà a coordinare armoniosamente tutte le strutture respiratorie, fino a conoscere i tempi delle fasi respiratorie.

Si sentirà come semplici movimenti respiratori aumentino l’armonia del corpo, poiché una respirazione profonda:

· sblocca le articolazioni vertebrali
· costituisce un massaggio profondo agli organi
· permette una maggiore resistenza allo stress
· libera spontaneamente gli ormoni della felicità ( endorfine)
· tonifica tutti i sistemi: cardiovascolare, neuro-muscolare, ghiandolare
· concilia il sonno.

Se si impara a controllare la respirazione si tonificherà il sistema nervoso, si affronterà meglio lo stress e diventeremo capaci di controllare le emozioni accrescendo l’armonia tra corpo e mente. Una respirazione lenta e prolungata, rilassa il sistema nervoso e induce l’ipotalamo con la mediazione dell’ipofisi a produrre l’endorfine. Il sistema nervoso come l’ipotalamo, le ghiandole endocrine come l’ipofisi, il sistema immunitario, ben nutriti e
ossigenati saranno favoriti nelle loro attività e funzione, difendendoci più efficacemente dai killer che aggrediscono il nostro corpo.

“Quando la respirazione è libera, completa e fluisce come un onda dal basso all’alto dal ventre alla testa
coinvolgendo il corpo, l’intero essere l’uomo ritrova il proprio benessere”.

It has known that: “breathing deeply is living deeply”.

Breathing involves the use of all nerves and anatomical structures prepared by nature and that we do not use anymore because we are distracted by problems mainly oriented towards a world external to us, we forget ourselves, because we are often invaded by stress and fear. In this section you will learn how to coordinate harmoniously your body with all respiratory structures, up to know the times of the respiratory phases.

Simple breathing movements increase the harmony of the body, since a deep breathing:

· Unlocks the vertebral joints
· Establishes a deep massage to the organs
· Allows a greater resistance to stress
· Frees spontaneously happy hormones (endorphins)
· Invigorates all systems: cardiovascular, neuro-muscular, glandular
· Induces sleep.

If you learn to control your breathing you will invigorate the nervous system, we will address your stress and become able to control emotions by increasing the harmony between body and mind. A long slow breath, relaxes the nervous system and induces the hypothalamus with the mediation of the pituitary to produce endorphins. The nervous system as
the hypothalamus, the endocrine glands like the pituitary, the immune system, well-fed and oxygened will be favored in their work and function more effectively defending ourselves from killers who attack our body.

“When breathing is free, complete, and flows like a wave from the bottom up from the belly to the head involving the entire body, the person finds his own well-being. “

Read Full Post »

16 April: Risvegliare gli ormoni della felicità

Temi trattati:

Pensiero e respirazione
Respirare in contesti diversi
Respirare come le rane
Funzioni della respirazione

17 Aprile: Scioglire le cervicali

Temi trattati:

Differenzazione nella rotazione
Girare la testa attorno all’asse e attorno ad una circonferenza
Inclinare la testa a destra e sinistra
La testa organizza il movimento per venire seduti
Descrizione completa dell'incontro

16 Aprile: Awakening the hormones of happiness

Topics:

Thinking and breathing
Breathing in different contexts
Breathing like frogs
Functions of respiration

April 17: freeing cervical

Topics:

Differentiation in the rotation
Turn your head around the axis and around a circle
Tilt your head left and right
The head of the organized movement to be seated

Read Full Post »

DIFFERENZIARE L’ANCA

Programma di domenica 20 febbraio 2011

Temi:

Respirazione
Sentire l’anca
Differenziare l’anca
Inarcare il dorso
Il cammino
Coordinare il movimento per andare sul ventre.

La respirazione sarà inserita prima del lavoro sull’anca per rilassare il corpo in modo che la persona possa individuare e percepire la sua localizzazione. La sua individuazione non risulta facile per molte persone, anzi alcuni non sanno della sua esistenza, la percepiscono quando stanno male. L’anca facilmente sfugge alla nostra auto-immagine perché è situata posteriormente ed è ricoperta da potenti fasce muscolari: i glutei.

Nel gergo comune si dice che respirare profondamente è vivere profondamente ed implica l’utilizzo di strutture nervose ed anatomiche delle quali siamo stati dotati dalla natura e che non utilizziamo più perché troppo presi dalle nostre problematiche esistenziali, più orientati verso un mondo esterno a noi che dentro noi, dimenticando noi stessi e vivendo nello stress e nella paura.

Si sentirà la partecipazione delle coste, del diaframma, dell’addome nell’inspiro e nell’espiro e s’imparerà a coordinarli armoniosamente.

Si conosceranno i quattro tempi delle fasi del respiro, comprendendo che la respirazione cambia in relazione al nostro stato di eccitabilità.

Respiriamo:

– adagio se siamo calmi
– A scatti, se siamo nervosi
-Tratteniamo il respiro se abbiamo paura
– Rapidamente, se siamo agitati o negli stati emozionali.


Differentiating the Hip joint

Schedule Sunday, February 20, 2011

Topics:

Breathing
Feeling the hip
Differentiating the hip
Bending the back
The path
Coordinating the movement for going on your stomach.

The Breathing will be introduced before the work on the hip in order to relax the body so that the person can perceive and identify its position in the body. Its identification is not easy for everyone: some people do not even know about its existence, until they feel pain. The hip easily comes out from our self-image because it is situated on the back and it is covered with powerful muscles: the buttocks.

In common speech we say that breathing deeply is living deeply and that fact involves the use of nerves and anatomical structures we have been endowed by nature and that we do not use anymore because we are too busy in our life problems, more oriented towards the outside world than toward our internal one, forgetting our needs and living with stress and fear.

You will hear your ribs, your diaphragm, your abdomen involved during the inspiration and the exhalation, and we will learn to coordinate this movement harmoniously.

We will learn the time of the four breathing stages, realizing that it changes according to our emotional state of excitability.

We breathe:

– slowly if we are calm
– jerkily if we are nervous
– fast if we are stressed or excited
– we hold the breath if we are afraid

Read Full Post »

%d bloggers like this: