Feeds:
Posts
Comments

Posts Tagged ‘Anat Krivine’

Si è appena conclusa la prima sessione del corso di Formazione Feldenkrais STRIGARA  4.

Ringrazio tutti, studenti, ospiti, insegnanti e collaboratori per aver reso questo segmento così intenso ed interessante. Ci vediamo in agosto .

Simone

Read Full Post »

Strigara 4 (2016/2019) Professional Training  for Teachers of the FELDENKRAIS® METHOD

Read Full Post »

Strigara 4 (2016/2019) Corso professionale per la formazione di insegnanti del Metodo Feldenkrais®

Read Full Post »

... a memory of Tina from Anat Krivine
(La fotografia è stata scattata da Annika Gellerman alla cerimonia di diploma durante
l’ultimo giorno del segmento 1′ Novembre 2014. Grazie ad Annika)

Tina

che donna colorita. Non solo nel modo variopinto in cui si vestiva e nel modo in cui ha pensato ai dettagli di design dei diversi appartamenti, ma anche nella personalità.

Dal momento che ho avuto solo una piccola comunicazione verbale diretta con lei, non avendo una lingua in comune in cui parlare, posso descriverla da come la vedevo, percepivo e sentivo in una divertente comunicazione non verbale.

Si poteva certamente sapere se Tina era arrabbiata o affettuosa, diffidente o di sostegno anche quando parlava una lingua che non riuscivo a capire. Adoravo guardarla parlare. Potevo vedere l’entusiasmo e la passione delle sue parole, l’umorismo e il suo modo speciale di vedere le cose.

La personalità vivace di Tina aveva talmente tante sfumature diverse che ognugno aveva la propria Tina; così personale e speciale che è veramente difficile dirle addio e rinunciare a lei.

Tina era una sognatrice. Aveva un grande sogno di trasformare Strigara, questo piccolo angolo di paradiso, con il pollaio, gli alberi di fichi e le bellissime montagne in un centro Feldenkrais.

Un posto in cui le piccole stradine da passeggio verranno riempite di giovani e adulti provenienti da tutto il mondo, che si siederanno e riposeranno, mangeranno fichi, penseranno, piangeranno e rideranno insieme, e quando la campana suona si recheranno nella bellissima palestra a imparare e muoversi, apprendere su loro stessi e gli altri.

E ci è riuscita! Non ha semplicemente sognato. È stata una grande creatrice e un’incredibile conquistatrice. Insieme al suo magnifico Simone, hanno trasformato questo grande sogno in una formidabile realtà.

Ci ha lasciati da vincitrice! Questo centro che ha creato ha già formato tre gruppi meravigliosi di persone pronte a diventare bravi professionisti e uscire nel mondo per divulgare il meraviglioso lavoro di Feldenkrais!
Cari studenti di Strigara 3,

Quest’ultimo segmento che abbiamo trascorso insieme è stato bello, importante e di grande significato. Sebbene per alcuni di voi non sia stato un periodo facile, anche Tina e io abbiamo sentito che è stato molto forte, che avete imparato molto e siete cresciuti.

Tina ha espresso il suo sentimento al riguardo nella sua determinazione, gioia e orgoglio, nel fare la cerimonia di diploma per l’insegnamento delle CAM per gli ultimi studenti che ancora non avevano ricevuto il diploma. L’abbiamo fatta sabato, l’ultimo giorno della sua vita.

Che bellissimo modo di concludere è stato, con noi tre lì in piedi, Simone serio e sorridente, e Tina e io divertite tra risate e felicità con gli aspiranti insegnanti e il gruppo di sostegno.

E con questo senso di compimento Tina ha deciso di andarsene. Quando tutti i suoi pulcini sono attorno a lei.

E voi eravate lì per lei, per ridarle il sentimento importante di amore e sostegno, ognuno di voi a proprio modo, ognuno di voi con la propria Tina.

Siete un gruppo veramente meraviglioso, l’avete sostenuta, avete sostenuto Simone e vi siete sostenuti uno con l’altro.

Sapere che tutti noi, Simone, Eilat, io e il resto degli insegnanti, tutti noi, ma specialmente voi, noi sieamo tutti parte del suo sogno, parte della realizzazione di questo sogno…questo mi riempie di orgoglio e allevia un po’ la perdita della mia Tina. Mi dà anche la forza e volontà di portare avanti il suo sogno.

Un grande abbraccio a tutti voi.

Anat

Read Full Post »

... a memory of Tina from Anat Krivine

(The picture, from the diploma ceremony on the last day of the segment, November 1 2014. Thanks to Annika)

Tina

What a colorful woman. Not only how she dressed up herself and thought of design details of the different apartments in a colorful way, but having such a colorful personality.

Since I had very little direct verbal communication with her, not having a mutual language, I can describe her as I saw, sensed and felt her in a funny non verbal communication.

you could certainly know if Tina was angry or loving, suspicious or supportive even when she talked in a language that I could not understand. I loved watching her talk. I could see the enthusiasm and passion of her words, the humor and her special way of seeing things.

Tina had so many different shades of colors to her colorful personality, that everybody had his own Tina; so personal and special, that it is so hard to say good bye and give her up.

Tina was a dreamer. She had a huge dream to turn this little piece of heaven in Strigara, with the hen house, fig trees, and the beautiful mountains to a Feldenkrais center.

A place where the little promenade will be filled with young and older people from all over the world, that will sit and rest, eat figs, think, cry and laugh together. And when the bell rings they will go in to this beautiful palestra, to learn and move, learning about themselves and others.

And she succeeded! she didn’t just dream. She was also a great creator and unbelievable achiever. Together with her wonderful Simone, they turned this huge dream to an amazing reality.

She left us as a winner! This center that she created has already trained 3 wonderful groups of people to become good practitioners and to go out to the world and spread the wonderful work of Feldenkrais!

Dear students of Strigara 3.

This last segment that we had together was good, important and meaningful. Although for some of you it wasn’t an easy period, Tina and I also felt that it was very strong and that you learned a lot and grew-up.

Tina expressed her feeling about it in her determination, joy and pride, to have the ATM teaching diploma ceremony for the last students that didn’t get it yet. We had it on Saturday, the last day of her life.

What a beautiful finale it was how we stood there the three of us, Simone serious and smiling, and Tina and me giggling with laughter and happiness with the candidates and the cheering group.

And with this feeling of fulfillment Tina chose to leave. When all her chicks are around her.

and you were there for her, to give back to her the important feeling of love and support, each one of you in his own way, each one of you with his own Tina.

You are really a wonderful group, supporting her, Simone, and each other.

To know that we all, Simone, Eilat, me and the rest of the teachers, all of us, but especially you, we are all part of her dream, part of the realization of this dream… this fills me with pride and eases a little the loss of my Tina. It also gives me the power and will to continue and carry on her dream.

Big hug to you all

Anat

Read Full Post »

Read Full Post »

%d bloggers like this: