Ciao Tina! I tuoi allievi…

Ciao Tina!

Ci hai lasciati soli e increduli in una mattina radiosa di sole. Sei andata via con la leggerezza di un angelo mentre il sole iniziava il percorso mattutino e nei nostri cuori scendeva l’ombra del dolore.

Sul tuo letto, accanto a te, c’era un libro dedicato a una donna di Romagna, magari lo stavi leggendo qualche minuto prima di andare; ora sarebbe bello scrivere un libro su di te perché anche tu sei una grande donna di questa terra.

E’ difficile dire quale Tina ci mancherà di più se l’insegnante Feldenkrais, rigorosa e attenta, o la donna piena di entusiasmo, la mattacchiona che ha riempito ogni giorno della nostra formazione a Strigara.

Nessuno potrà dimenticare il tuo richiamo mattutino e serale per i gatti, i tuoi amati gatti, ma neppure le tue lezioni di anatomia. Ma soprattutto ciò che ci rimarrà era il tuo desiderio perché noi imparassimo e la generosità delle tue dimostrazioni, per renderci più sicuri, più consapevoli.

L’umanità che hai saputo coltivare in te stessa ti ha resa grande, ma sempre umile, e molte persone hanno beneficiato del tuo sapere, del tuo esserci. Per questo e molto altro ancora ti ringraziamo e ringraziamo il Signore che ci ha fatto incontrare.

Molti studenti di Strigara oggi sono qui e molti altri avrebbero voluto esserci, per dare un affettuoso saluto a te, Tina, che ci hai amati come figli.

Ci auguriamo che il nostro amore possa giungerti come il tepore dei raggi di sole che accarezzano la terra nel disgelo.

I tuoi allievi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s