Feeds:
Posts
Comments

Archive for February, 2014

Storia del Movimento di Tina Broccoli

Advertisements

Read Full Post »

Il cervello - Ricerca di Tina Broccoli

Read Full Post »

9 Marzo 2014 - Incontro sull'anca - Metodo Feldenkrais

E’ una breve colorita introduzione per comunicarvi che domenica 9 Marzo insegnerò lezioni di presa di coscienza, di anatomia funzionale ed alcune manipolazioni di integrazione funzionale sull’anca.

L’anca è una parte essenziale del nostro corpo che utilizziamo in molteplici movimenti della vita quotidiana.

Sapete dove si trova? La sentite quando camminate, correte, vi alzate o vi sedete?
Forse si…! Forse no…! Perché è un ‘articolazione “bastarda e subdola” che non vediamo, è situata nella parte posteriore del corpo, ricoperta da potenti masse muscolari da rendere difficile la loro percezione.

Domenica attraverso l’esplorazione corporea Vi condurremo a muoverla, localizzarla, percepirla nei movimenti, affinché possa risalire dai meandri più profondi della memoria agli stati più elevati della coscienza.

Vi aspettiamo.

Affettuosamente

Tina e Simone Broccoli

9 Marzo 2014 - Incontro sull'anca - Metodo Feldenkrais

Read Full Post »

Buon San Valentino

bacio

Read Full Post »

MOVIMENTI PER LIBERARE LE SPALLE DALLE TENSIONI

L’affaticamento eccessivo, dalla postura scorretta, l’infiammazione dei tessuti, muscoli, tendini, legamenti, accumulo di calcio e uso improprio del corpo, sono le cause dei problemi e dei dolori alle spalle.

Molti problemi nascono nei tendini e nei muscoli che costituisce la fascia dei rotatori, causando dolore sordo o acuto che limita il movimento. Talvolta il dolore può estendersi sino al braccio da impedire l’allungamento sopra la testa.

Fare movimenti è essenziale per chiunque voglia prevenire i problemi alle spalle. Muovendo le spalle si spezzano i tessuti cicatriziali che potrebbero formarsi nell’articolazione, si possono recuperare movimenti che si erano perduti migliorando la postura.

Piccola perla di consapevolezza

Se siete in ufficio, in treno o a casa, incominciate a dedicarvi 10 minuti di tempo, che vi renderanno più tranquilli.
· Seduti come nella posizione A della figura, portate il braccio destro per mettere la mano sulla testa, notate se è facile, oppure se sentite dolore o tensione.
· Mettete le mani sulle cosce, sollevate la spalla verso l’alto in direzione dell’orecchio destro e tornate al centro. Sentite cosa accade alle coste del lato destro, come si sposta il peso sul bacino, se inspirate o espirate. Riposate per un minuto.
· Ora portate la spalla destra verso il basso, poi ritornate al centro. Ripete alcune volte il movimento facendo le stesse osservazioni di prima. Riposate
· Lentamente portate la spalla avanti e riportatela indietro per alcune volte, poi indietro e al centro, poi avanti e indietro, notate se il movimento è piacevole e facile. Se trovate delle resistenze fatelo più piccolo. Riposatevi
· Ora portate la spalla verso l’orecchio, avanti, in basso, indietro in modo che descriva dei cerchi in una direzione e poi nell’altra.
· Infine andate verso sinistra con la spalla, occhi e testa, ritornate al centro e fatelo lentamente alcune volte, rendendolo sempre più facile. Poi dissociate il movimento mentre la spalla destra va a sinistra, la testa e gli occhi guardano a destra.
· Verificate se la mano destar si appoggia sulla testa più facilmente di prima.
· Alzatevi in piedi e camminate, sentite delle differenze nel passo?

09-02-2014

A                                          B

Domenica 9 Febbraio sarete guidati ad esplorare il vostro corpo con movimenti che vi aiuteranno a recuperare la funzionalità delle spalle, facendovi ritrovare una postura migliore.

Tina e Simone Broccoli

Read Full Post »

%d bloggers like this: