INTERVISTA A EILAT ALMAGOR FATTA DA TINA BROCCOLI

 

nòkTina B. – Sei contenta questo Work Shoop che si sta concludendo?
Eilat A .– Sono molto felice del lavoro fatto a Bologna, è un grande piacere ed è molto importante per me
vedere come gli studenti sono migliorati. Il piacere più grande è stato quello di vedere come gli studenti
diplomati continuano ad imparare ed a migliorare da soli e questo mi invoglia sempre più a continuare con il
Feldenkrais.
Tina B. – Gli insegnanti che tu hai diplomato sono molto felici che tu sia venuta nella loro città
Eilat A .– Gli studenti sono felici di avermi qui ed io sono felice di essere con loro. Come i bambini quando il
maestro va a trovarli a casa, loro devono mostrargli quello che sono in grado di fare e quello che possono
fare.
Tina B. – Ma oggi è cambiato il rapporto tra studenti ed insegnanti, prima, nel passato sono sempre venuti loro
da te, oggi sei tu che vai sul territorio dove loro operano. È questo il cambiamento.
Eilat A .- Io penso che sia molto importante mantenere il rapporto studente trainer e che il trainer continui a
supportare gli studenti diplomati anche dopo la formazione e a mio avviso il modo più semplice è internet.
Gli studenti non devono pensare di trovare in me solo risposte fin dal primo giorno di formazione, loro
apprendono da me come io imparo da loro. Io devo essere in grado di ascoltare e sono come uno specchio
per loro. Il trainer ha il compito di dare agli studenti la possibilità di essere confusi e di esplorarsi e di acquisire
la sicurezza di per seguire se stessi. Io non ho tutte le risposte.
Tina B. – Grazie tante, ci vediamo dopo al Work Shoop.
Interprete: Agnese Porcari

kh

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s