LE AMICHE STORICHE !

253

Questo gruppo favoloso, domenica, ha sfidato l’ira del cielo per raggiungere il Centro di Strigara.

Altre persone meno attrezzate per affrontare la neve sono ritornate indietro.

Le donne sono arrivate sorridenti, convinte di sciogliere i “ rotolini”, invece sono ritornate a casa con un viso rilassato, un po’ più alte, con un nuovo respiro, ed erano diventate consapevoli della distribuzione dei loro rotolini!

Alcune erano amiche con le quali avevo trascorso un pezzo di vita, quando insegnavo a Varese. Rivederle dopo tanto tempo mi ha emozionato.

Inoltre sono arrivate anche loro…………le “Amiche storiche” della mia giovinezza.

Arrivano sempre quando captano nell’aria qualche inghippo che turba la mia esistenza.

Arrivano silenziosamente per sostenermi, ed io, sentendomi sorretta da solide colonne, non cado!

Velocemente, ritrovo la spontaneità gioiosa posseduta nell’infanzia e rinata a Parigi durante il Corso di Formazione del Metodo Feldenkrais.

Le “ Amiche storiche”, hanno creduto in me e nel Metodo Feldenkrais, aiutandomi a diffonderlo, dando origine ad una carriera nata a Cattolica in Via Dante.

Tutti i lunedì raggiungevo Rosella, che mi aspettava con un gruppo di donne, un po’ rumorose quando esprimevano verbalmente, durante la lezione, le loro emozioni, spezzando quel silenzio quasi rigoroso, richiesto durante la conduzione delle nostre lezioni.

Erano cordiali, curiose, facevano domande intelligenti che mettevano in risalto una grande vivacità intellettiva, ma soprattutto si fidavano di me, che ero alla mia prima esperienza di insegnante del Metodo Feldenkrais.

E’ stato nella fase iniziale della mia carriera, quando insegnavo il Metodo Feldenkrais a parenti e amici e conoscenti di Michela, che radunava nella cantina del suo casolare a S.Arcangelo di Romagana. L’anno scorso, durante l’estate, mi ha dato l’opportunità di farlo nel suo meraviglioso parco del casolare ristrutturato.

A Ravenna in Via Ravegnana, alla mostra di Renata, ho incontrato un vasto pubblico con grande impatto. Tra i suoi quadri esposti nella mostra, insegnavo lezioni di gruppo o C.A.M, ( presa di Coscienza Attraverso il Movimento) e lezioni individuali di Integrazione Funzionale ( I.F). .

Tra le persone che mi acclamavano con calore e la prima intervista fatta da una giornalista del “ Nuovo Ravennate”, ho iniziato ad assaporare il successo .

Renata ha poi disegnato per i miei depliants le immagini che mi hanno accompagnato nelle conferenze, seminari, corsi, tenuti in diverse città italiane ed estere.

renata

Pur passando il tempo, le “ Amiche storiche” sono sempre presenti nel momento del bisogno, perché il filo del dialogo, della comprensione, della confidenza, della reciproca stima, della crescita e del sostegno non si è mai spezzato fin dalla gioventù. In questi giorni Renata mi ha regalato un dipinto raffigurante il mio segno zodiacale( Gemelli), preso dalla sua collezioneMostra Zodiaco: le dimore degli Deiin cui unisce per la prima volta la disciplina pittorica a quella astrologica in una comune dimensione. Il dipinto è accompagnato da una poesia di Fausto Renzi. (cliccate sul link per vedere dipinto e poesia)

Tina Broccoli

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s