Feeds:
Posts
Comments

Archive for November, 2011

Il corpo sul rullo, sperimenta la sensazione di essere sorretto e si abbandona sul sostegno.

Osserverete come i movimenti oscillatori creati dai piedi rassicurino il corpo evocando movimenti primordiali. Le vertebre che irrigidiscono alcune aree della colonna, attraverso un’esperienza piacevole, iniziano spontaneamente a prendere parte al funzionamento della schiena senza essere corrette o ricevere ordini. In posizione eretta si avrà la sensazione di lunghezza e di leggerezza e sembrerà di avere un nuovo scheletro che sfida la gravità galleggiando nello spazio.

MOBILIZZARE LE VERTEBRE SUI RULLI

Read Full Post »

Con le lezioni di presa di coscienza (CAM) e di integrazione funzionale (IF) imparerete a conoscere che una prolungata contrazione dei muscoli flessori dell’addome aumenta il tono degli estensori della schiena. Sarete in grado di allungare i muscoli che avvolgono il corpo e apprenderete che, l’allungamento degli estensori della nuca attiva i loro antagonisti davanti al collo.

Imparerete a differenziare il movimento degli occhi e della testa da quello del tronco.

Scioglierete ciascuna vertebra aumentando lo spazio fra loro, cosa che migliorerà la funzione dei muscoli intervertebrali, sostegno dell’impalcatura scheletrica, e la funzione degli organi.

Si ritiene infatti che ad ogni vertebra corrisponda un organo e che un blocco articolare a livello vertebrale sia la causa di un disturbo funzionale di ciascun organo innervato.

13/11/2011 - Sciogliere le vertebre nella torsione

Read Full Post »

%d bloggers like this: